Buono scuola Regione Lombardia

Parità scolastica

Sostegno alla famiglia per la parità scolastica

DOTE Scuola

La Dote scuola predisposta dalla regione Lombardia con l.r. 5 gennaio 2000, è composta da due strumenti utili in sostegno alla famiglia per il pagamento dell’istruzione e/o il sovvenzionamento per le spese che si trovano ad affrontare durante l’anno scolastico per la formazione dei ragazzi.

In particolare tale strumento si articola in due diverse modalità di sostegno finanziario.

Scuole paritarie o statali

Il Buono scuola, a favore dei ragazzi che frequentano scuole paritarie o statali che prevedono una retta di iscrizione e frequenza per i corsi di istruzione, per il quale sono stati assegnati 20.000.000 di euro di finanziamento pubblico

I beneficiari di tale strumento sono gli studenti residenti in Lombardia, di età inferiore a 21 anni, iscritti per l’anno scolastico vigente ai corsi ordinari di studio presso scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado, paritarie o statali con retta di frequenza, aventi sede in Lombardia o nelle regioni limitrofe purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.

Il nucleo familiare richiedente deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a 40.000 euro (valore ISEE richiesto solo per la componente “Buono scuola”).

Per questo il valore del BUONO SCUOLA sarà commisurato alla situazione economica della famiglia dello studente e all’ordine di scuola frequentata dallo stesso.

Il quantitativo economico risultante dalla singola situazione famigliare, che la Regione Lombardia si impegna a finanziare, viene reso disponibile tramite buoni virtuali elettronici da utilizzare on-line, entro il termine dell’anno scolastico vigente, a favore della scuola frequentata.

Acquisto di libri o strumenti didattici

Contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica per un totale di 11.100.00 di euro di finanziamento pubblico; il cui acquisto è necessario nel adempimento dell’obbligo scolastico sia per i percorsi di istruzione che di istruzione e formazione professionale.

Beneficiari del contributo sono gli studenti residenti in Lombardia, di età non superiore ai 18 anni, iscritti per l’anno scolastico vigente a:

  • corsi ordinari di studio presso scuole secondarie di primo grado (classi I, II e III) e secondarie di secondo grado (classi I e II), statali e paritarie aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza;
  • percorsi di istruzione e formazione professionale (classi I e II) erogati in osservanza dell’obbligo scolastico dalle istituzioni formative accreditate al sistema di istruzione e formazione professionale regionale, aventi sede in Lombardia o in regioni confinanti purché lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.

Requisito per la richiesta di tale contributo è che il nucleo familiare deve avere una certificazione ISEE inferiore o uguale a 15.494 euro (valore ISEE richiesto solo per la componente “Contributo per l’acquisto dei libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica”).

Come per il Buono scuola, cosi anche per il contributo per l’acquisto di libri, dotazioni tecnologiche e strumenti di didattica, il valore economico attribuito sarà differente a seconda della singola situazione economica (ISEE) della famiglia dello studente. Tale contributo sarà caricato unicamente sulla CRS o sulla TS-CNS dei Richiedenti e andrà utilizzato per l’acquisto dei prodotti compresi da tale buono, presso la rete distributiva convenzionata entro la scadenza dell’anno solare in corso.

Come presentare la domanda per il Buono Scuola Regione Lombardia

È possibile compilare e presentare la domanda ESCLUSIVAMENTE in vi informatica su DOTE Lombardia dove il richiedente può sempre consultare e scaricare una guida all’accesso con CRS e alla corretta compilazione della domanda.

In caso di bisogno è possibile ricevere supporto informativo ed assistenza presentando la domanda presso il Comune di residenza o la Scuola paritaria dove lo studente è iscritto. (i residenti nel Comune di Milano devono recarsi UNICAMENTE presso gli Spazi Regione di Milano).

Le fasi previste per la buona riuscita della procedura di domanda sono le seguenti:

  • registrazione sull’apposito sito
  • compilazione online della domanda
  • sottoscrizione della domanda con firma autografa
  • sottoscrizione della domanda con firma digitale

Se questi passaggi vengono completati con successo, il richiedente riceverà un sms o una mail rispettivamente al numero di cellulare o al indirizzo e-mail dichiarati nella domanda che avviserà del caricamento automatico sulla CRS.

Per maggiori e più complete informazioni si invita a visitare l’apposita pagina del sito della Regione Lombardia

 

Deborah Giovanati

Deborah-Giovanati-Candidata-regione-lombardia-2018

Determinata, forse ogni tanto un po’ troppo testarda, sicuramente pragmatica e con la voglia di non arrendersi mai.
Sposata con Paolo, mamma di 3 figli maschi monellissimi e vivo una vita sempre di corsa e trafelata.
Mi occupo di politica con la stessa passione ed entusiasmo che metto nella mia vita personale.
Sono convinta che non bisogna “rimanere al balcone” della vita ma giocarsi nella realtà, con gli strumenti che questa mette a disposizione.

Buono scuola Regione Lombardia ultima modifica: 2018-02-02T16:01:31+02:00 da Deborah Giovanati