• Home
  • Consenso informato
  • Milano, Deborah Giovanati soffre di sclerosi: “Non fatemi scegliere tra la vita e la morte”

Milano, Deborah Giovanati soffre di sclerosi: "Non fatemi scegliere tra la vita e la morte"

La vicepresidente del Municipio 9 in una lettera aperta al quotidiano La Verità: “Ricercate soluzioni perché soffra di meno”

Caro Direttore, sono una donna, moglie e mamma di tre bambini. Ho 36 anni. Ho la sclerosi multipla. Una situazione irreversibile, come dice la Corte costituzionale nel testo con cui i giudici dichiarano non punibile ai sensi dell’ articolo 580 del codice penale, a determinate condizioni, chi agevola l’ esecuzione del proposito di suicidio. La mia è una malattia fonte di sofferenze fisiche o psicologiche ritenute intollerabili. Qualcuno può dire il contrario? Attualmente ho ancora piena capacità di intendere e di volere e di agire. Rivesto anche una carica politica, essendo vicepresidente e assessore all’ Educazione e welfare del Municipio 9 di Milano.

Da oggi mi posso recare in un qualsiasi ospedale del servizio sanitario nazionale e chiedere la morte. Sì, la morte, magari smettendo di mangiare e bere o rifiutando cibo dalla mensa dell’ ospedale, e con una bella sedazione profonda aspettare il sonno eterno. Chi me lo potrebbe impedire? La vita è mia e me la gestisco io, a spese dello Stato, sia chiaro. Poi certo, è più economico per i contribuenti pagare del personale che si presti dentro procedure standardizzate e legali ad agevolare i miei propositi di suicidio, piuttosto che continuare a sostenere il costo delle cure per la mia malattia irreversibile per chissà ancora quanti altri anni.

È un’ ironia amara la mia, su cui c’ è poco da scherzare. E mi scendono le lacrime, perché chi soffre per una patologia irreversibile non ha bisogno di essere messo di fronte a una scelta secca: optare per la morte come via di soluzione dei problemi o prolungare nel tempo sofferenze fisiche e patologiche intollerabili. Non è così. Noi vogliamo la vita! La vita amata fino alla fine. Ricercate soluzioni perché io possa soffrire di meno, ricercate cure per la mia patologia, ma non abbandonate le persone come me davanti all’ opzione di continuare a vivere una sofferenza ritenuta senza senso o scegliere di morire”.

https://www.tgcom24.mediaset.it/politica/milano-deborah-giovanati-soffre-di-sclerosi-non-fatemi-scegliere-tra-la-vita-e-la-morte-_3234257-201902a.shtml

Deborah Giovanati
Seguimi su social
Copyright © Tutti i Diritti riservati. Privacy Policy - Cookie Policy - Powered by Sofonisba